Portfolio

Alcuni dei nostri lavori più significativi

arrow

Una scuola grande come la Regione

close


Nel novembre 2010 il concorso nazionale "LA PA CHE SI VEDE" premia "Una scuola grande come la regione", la diretta web per l'inaugurazione dell'anno scolastico in Emilia-Romagna coprodotta da Senape.tv. Due ore di trasmissione che hanno messo in contatto docenti e studenti da tutta la regione per condividere idee, aspettative e stati d'animo di un'intera comunità in procinto di rimettersi al lavoro. Un evento decentrato, aperto e interattivo, che ha collegato 550 istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, facendole comunicare tra loro attraverso l'integrazione di diversa media: web, skype, facebook e tv.

La diretta è stata trasmessa dai portali web della Regione e rilanciato da 12 web-tv. La trasmissione inoltre è andata in onda in diretta o in differita su numerose emittenti tv locali e su Sky.
Solo su internet sono stati registrati oltre 10.000 spettatori.

"La giuria è colpita dal carattere innovativo del progetto e dalla vasta platea coinvolta in questa prima esperienza, che ha saputo mettere in rete i diversi attori del sistema didattico regionale e i vertici politici ed istituzionali. – recita la motivazione ufficiale della giuria del premio - Apprezzato lo sforzo di bilanciare, con una certa dose di umiltà e con passione, gli interventi in diretta che hanno garantito spontaneità e freschezza al video. Il carattere sperimentale delle tecnologie impiegate poneva dei rischi sul funzionamento della piattaforma ed è giusto assegnare una menzione speciale a chi sa osare per innovare la comunicazione della PA."

arrow

BOL

close


Senape.tv cura per Mondadori la diretta streaming sul sito BOL.it dal Salone Internazionale del Libro di Torino.

Interviste ad autori e personaggi di rilievo e presentazione del libro "Un karma pesante" di Daria Bignardi.
arrow

Elio e le storie tese

close


Dopo oltre tre mesi e trentatré date di continui sold out, il 30 maggio 2010 riparte la tournée di Elio e le Storie Tese nella sua versione estiva: “Bellimbusti balneari tour 2010″.

Senape.tv ha effettuato le riprese e lo streaming online del concerto di Elio e le storie tese al Carroponte di Sesto San Giovanni.

Oltre 4.000 visualizzazioni in meno di due ore.
arrow

Festivalfilosofia

close


Dal 2001, il festival porta nelle piazze modenesi filosofi italiani e stranieri che si confrontano su un tema scelto annualmente.
Il programma del festival - che ospita oltre 50 lezioni magistrali e sui classici della filosofia - è arricchito da un vasto programma collaterale che prevede mostre, letture, concerti, film, giochi e cene filosofiche. Gli eventi, tutti interamente gratuiti, hanno luogo nelle piazze, chiese e cortili di Modena, Carpi e Sassuolo

Nelle ultime tre edizioni Senape.tv si è occupata dello streaming su web delle conferenze stampa degli ospiti internazionali e di rilanciare il segnale video sui maxischermi dislocati in varie piazze tra Modena, Carpi e Sassuolo.
arrow

Pavarotti nel cuore

close


Diretta web in ricordo del grande tenore modenese.

A quattro anni esatti dalla morte di Luciano Pavarotti, l'iniziativa ha reso omaggio alla memoria del grande cantante con un progetto rivolto al futuro della tradizione musicale, inteso premiare e incoraggiare le eccellenze che nella città di Modena si sono raccolte attorno alla lirica e all'alta formazione dei cantanti.

Sul palco di Piazza Grande giovani interpreti provenienti da Modena, dall'Italia e da tutto il mondo.
arrow

Vinitaly

close


In diretta dal Vinitaly 2011 di Verona, una non-stop di tre giornate dedicate ad uno degli eventi italiani di maggior richiamo.

Un mix di dirette, video interviste ai principali attori delle cantine del Consorzio del Soave, contributi in esterna.

Una produzione Senape.tv e Radio Pico.
arrow

Rita101

close


Rita101 è il tributo della rete alla grandiosità di Rita Levi Montalcini, la donna che più di ogni altra ha incarnato la ricerca e la sete di conoscenza.

Una lunga diretta online “a rete unificata” realizzata per raccontare “storie” di ricercatori mappate dalle micro web tv italiane nei vari territori (storie positive, di denuncia, di quotidianità, rilanciate dalla rete) e dai ricercatori italiani all’estero raggiunti in webcam via Skype.
Un omaggio a tutti coloro che fanno ricerca, in rete, seguendo il modello della grande Rita Levi Montalcini.

L’evento “Rita101” è stato trasmesso in diretta sul circuito delle micro web tv italiane e su tutti i micro-portali informativi italiani.
arrow

Cose nostre

close


Esattamente a due mesi dall’assassinio del sindaco di Pollica, le micro web tv ricordano la figura di Angelo Vassallo con una maratona sul web “a rete unificata” sulla legalità e la cultura.
L’obiettivo è denunciare le illegalità diffuse nel nostro Paese e spiegare come cultura e legalità siano strettamente collegate.

Con la partecipazione di Davide Scalenghe (Current), Giordano Sangiorgi (MEI), Carmen Lasorella (San Marino RTV), Maria Cristina Origlia (Sole24Ore), Claudio Martelli (Lookout), Rosa Framartino, Giuseppe Bianco (Procuratore di Firenze), Loris Mazzetti (Rai), Rachele Castro (Ipazia), Piero Cannizzaro, Roberto Ippolito (autore de “Il bel Paese maltrattato, Bompiani), Flavio Tranquillo (co-autore de “I dieci passi, piccolo breviario della legalità”, Add Editore), Laura De Merciari (Slow Food).

Interviste e contributi di Riccardo Iacona (Rai3), Massimo Fini (Movimento Zero), Giancarlo Caselli (Procuratore di Torino, già procuratore capo Antimafia a Palermo), Giulio Cavalli (autore “Nomi, cognomi e infami”, Verdenero), Tommaso Tessarolo (Current), Sofia Bosco (FAI), Alberto Cisterna (Direzione Nazionale Antimafia), Michele Spiezia (La città di Salerno), Marco Giovannelli (Varese News), Mario Conti (GUP Palermo), Michele Dotti (Autore de “L’anticasta”, EMI), Giusy Arena (Annozero e co-autrice di “P3”, Editori riuniti), Ylenia Sina (autrice “In prima persona”, Alegre editore), Nicola Gratteri (Procuratore Tribunale di Reggio Calabria), Manuela Iattì (SkyTg24), Nicola Trifuoggi (Procuratore di Pescara), Giuseppe Caporale (La Repubblica).
arrow

La notte dei ricercatori

close


La “Notte dei ricercatori”, evento promosso dalla Commissione Europea, è una notte bianca per proporre le storie di chi lavora giorno per giorno nei laboratori e centri di ricerca con competenza e passione. Una notte per presidiare uno dei temi strategici per la crescita culturale ed economica del nostro Paese, aspettando una nuova alba per la ricerca in Italia.

Collegamenti in diretta con i nove enti italiani universitari che hanno aderito all’iniziativa (Bologna, Bolzano, Frascati, Genova, Roma, Salerno, Trieste, Venezia e i distretti universitari del Piemonte) e con il CERN di Ginevra, ma anche interventi via Skype con le città italiane e con le realtà universitarie dell’Emilia Romagna.

Un evento “a rete unificata” trasmesso su centinaia di web tv, videoblog informativi e media iperlocali e irradiato anche da Corriere.it, Lastampa.it, Rainews24.it, Ilfattoquotidiano.it, Unita.it, E’ TV, Sapere.it e YouDem.tv.