Metamorfosi

Come mutare forma per ricostruire il futuro

Come mutare forma e costruire il futuro: CNA presenta “NEXT”.

 

Metamorfosi

 

NEXT è l’evento regionale organizzato dai Giovani Imprenditori di CNA. Una giornata che si propone di lasciare il segno, in maniera tangibile, per i suoi contenuti. Si parlerà di metamorfosi: più di una trasformazione, un passaggio da una forma ad un’altra, come il bruco che abbandona le sue fattezze per trasformarsi in farfalla.

Quest’anno il significato di metamorfosi si carica di un valore ulteriore. Il luogo in cui si terrà Next è, infatti, Mirandola, collocata nell’area del sisma. La scelta, fortemente voluta dai Giovani Imprenditori di Modena, è dovuta alla volontà di riaccendere i riflettori su una zona, quella colpita duramente un anno fa, sulla quale le luci sono state abbassate troppo rapidamente. Emblematica pure la data scelta, il 21 maggio: di fatto, il primo anniversario del sisma.

L’evento, che richiamerà relatori e pubblico dall’intera Regione e da tutta Italia, ruoterà attorno alla metamorfosi “obbligata” delle zone terremotate: luoghi che hanno già cominciato a mutare forma, per necessità e per un futuro migliore. Tutt’altro che casuale è anche lo slogan: “Come mutare forma per ricostruire il futuro”. Un futuro che emergerà dalle decisioni delle Istituzioni, ma anche dalla volontà e caparbietà dimostrate dai tanti imprenditori che hanno ripreso la propria attività dribblando le macerie e gli enormi rischi economici. Un futuro fatto di persone che non si arrendono, ma che non possono essere lasciate sole a combattere.

Un futuro che ci porta anche a ragionare sul concetto di innovazione e sulle tante forme che può assumere, perché è indubbio che il mondo, anche oltre il cratere del sisma, si è evoluto e si sta spingendo in direzioni nuove. Cambiano gli strumenti, le modalità di fruizione e di acquisto, le politiche, ma questo significa anche nuove opportunità da cogliere.

 

Diretta streaming:

www.mo.cna.it